menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano picchiato con calci e pugni a Cava, 21enne rischia il processo

Il 21 settembre 2018, la vittima fu aggredita per i futili motivi, con una scarica di pugni e schiaffi, culminati nel trasporto in ospedale presso il pronto soccorso della struttura cittadina di “Santa Maria dell’Olmo”

Risponde di aggressione e lesioni gravi, con l’aggravante dei futili motivi, un giovane di 21 anni, atteso dall’udienza preliminare, dopo la richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla procura. La vicenda è stata ricostruita a partire dalla denuncia della persona offesa, un anziano di 81 anni, pestato a sangue e finito in ospedale con politrauma. 

I fatti

Il 21 settembre 2018, la vittima fu aggredita per i futili motivi, con una scarica di pugni e schiaffi, descritti così nel capo d’accusa e culminati nel trasporto in ospedale, presso il pronto soccorso della struttura cittadina di “Santa Maria dell’Olmo”. Il malcapitato riportò, come da relazione del personale sanitario, un trauma all’emitorace destro, un trauma addominale e la frattura scomposta del femore, con un distacco parcellare, oltre ad un trauma contusivo al ginocchio destro, quali conseguenze dei colpi subiti, evidentemente potenti e protratti. Il referto medico certificò almeno trenta giorni di prognosi. Sconosciuti i motivi di quell'aggressione, che saranno certamente affrontati durante il dibattimento. Subito dopo l’episodio, l'anziano aveva sporto denuncia al Commissariato di polizia di Cava

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento