menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finge incidente poi rapina una ragazza, minacciata con un coltello

L'uomo aveva finto di essere rimasto durante un incidente, mai avvenuto. Ma una volta che la ragazza scese dall'auto per sincerarsi delle sue condizioni, il primo estrasse un coltello riuscendo a strapparle la somma di 50 euro

Aveva simulato un incidente stradale, per poi puntare un coltello al collo della vittima e rapinarla. Risponderà di violenza privata e rapina un 37enne di Vietri sul Mare, dopo il decreto che ha disposto il giudizio per quanto commesso lo scorso 6 ottobre a Cava de' Tirreni. L'uomo riuscì a far finta di essersi ferito toccando l'auto che guidava una giovane donna, costringendola a farla scendere. Poi estrasse un coltello con una lama in acciaio, strappando alla vittima 50 euro in contanti, puntando l'arma bianca al collo della malcapitata. Poi consegnò inspiegabilmente il suo numero di cellulare, dicendo che avrebbe restituito i soldi nei prossimi giorni. Ma quando la ragazza, insieme al fidanzato, tentò di chiamarlo, fu minacciata di morte di non rivolgersi alle forze dell'ordine per la denuncia. Cosa che invece avvenne, con la procura che è riuscito ad individuare l'uomo, fissando ora il processo in sede monocratica al tribunale di Nocera Inferiore

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento