Cronaca

Sexy shop aperto a Cava nonostante i divieti, denunciati i due proprietari

Pare che la giustifica dei proprietari sia stata quella di permettere, comunque, ai clienti di poter acquistare materiale specifico

Era aperto, nonostante i divieti per l'emergenza da Coronavirus. Sono stati denunciati dai carabinieri di Cava de' Tirreni i due proprietari di un negozio sexy shop, a San Giuseppe al Pozzo, che ora rischia seriamente di chiudere

Il controllo

Le due denunce sono il frutto degli incessanti controlli dei militari nel comune metelliano, che hanno scoperto il negozio aperto, trattandosi di un distributore h24. Pare che la giustifica dei proprietari sia stata quella di permettere, comunque, ai clienti di poter acquistare materiale specifico. Una motivazione che non ha retto, anche perchè quel tipo di attività non rientra nella lista dei negozi che possono restare aperti per specifiche necessità. L'incartamento con tanto di richiesta di chiusura dell'attività è stata inoltrata alla Prefettura. I vigili urbani, invece hanno denunciato un runner nella frazione Rotolo. Per lui, multa di 209 euro e quarantena obbligatoria

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sexy shop aperto a Cava nonostante i divieti, denunciati i due proprietari

SalernoToday è in caricamento