menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Cava, scoperta una discarica lungo l’alveo del vallone Surdolo II: nei guai una residente

Gli agenti hanno riscontrato un consistente smaltimento di materiale inerte, tra gli argini del vallone, composto principalmente da calcinacci edili e terreno vegetale a copertura

I poliziotti di Cava de’ Tirreni hanno sequestrato una discarica abusiva di materiali di risulta, provenienti da lavori edili, lungo l’alveo del vallone Surdolo II, affluente del torrente San Francesco, nella frazione Castagneto, sversati nel vallone in un tratto risultato di proprietà della signora P.Z le sue iniziali. Gli agenti hanno riscontrato un consistente smaltimento di materiale inerte, tra gli argini del vallone, composto principalmente da calcinacci edili e terreno vegetale a copertura, proveniente presumibilmente da lavori di edilizia e da scavi, che hanno interessato il margine destro del vallone, tanto da creare una superficie di calpestio di circa 30 mq. per un quantitativo presunto di circa 80 mc, alterando l’equilibrio idraulico ambientale dell’alveo, procurando un danno ambientale considerevole.

La proprietaria del fondo è stata denunciata alle Autorità giudiziarie presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Nocera Inferiore ed è stato richiesto l’intervento dell’Arpac di Salerno e  del Consorzio di Bonifica Destra Sele per tutti i rilievi e gli atti conseguenti e necessari per una rapida bonifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento