rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

Cava, l'amarezza della famiglia di Arianna Manzo: "Non abbiamo più notizie di De Luca"

L'avvocato Mario Cicchetti sollecita nuovamente la Regione Campania affinché intervenga dopo la decisione della Corte d'Appello di sospendere il risarcimento da parte dell'ospedale "Cardarelli" di Napoli

"Un silenzio tanto assordante quanto imbarazzante quello che viene dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: dall'11 luglio scorso siamo ancora in attesa di ricevere sue formali notizie che sollecitiamo nuovamente perchè la bambina, la piccola Arianna Manzo, non puo' ricevere promesse elettorali ma solo vere promesse che devono essere mantenute". Così, in un video messaggio, l'avvocato Mario Cicchetti sollecita la Regione Campania relativamente alla vicenda di Arianna Manzo, la 15enne vittima di un caso di malasanita' verificatosi nell'ospedale Cardarelli di Napoli, a pochi mesi dalla sua nascita.

Il caso

Per questo errore medico l'ospedale è stato condannato in primo grado a un cospicuo risarcimento, "bloccato" dai legali della struttura ospedaliera con un'istanza, peraltro ammessa, di sospensione presentata davanti ai giudici della Corte di Appello di Salerno. Nel corso di un incontro a Palazzo Santa Lucia, alla presenza dell'avvocato Cicchetti e dei genitori di Arianna, il governatore aveva promesso - secondo quanto sostiene il legale - una soluzione della vicenda, al fine di consentire alla famiglia, che versa in condizioni economiche precarie, di poterla assistere efficacemente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cava, l'amarezza della famiglia di Arianna Manzo: "Non abbiamo più notizie di De Luca"

SalernoToday è in caricamento