Cava, sorpreso a rubare nel bar dove lavora: condannato dipendente

Il 26enne nocerino avrebbe prelevato più volte il denaro contenuto nella cassa, in occasione della vendita del tabacco e di altri generi, oltre che attraverso ricariche effettuate con il sistema Payself

Dovrà pagare una sanzione pecuniaria di oltre 13 mila euro il ragazzo di 26 anni di Nocera Inferiore, accusato di aver rubato all’interno di un bar di Cava de’ Tirreni, dove lavorava come cassiere. Il decreto di condanna è stato emesso, nei giorni scorsi, dalla Procura nocerina.

Il fatto

Secondo la denuncia presentata dal titolare del locale, il giovane, dalla fine del 2017 ai primi mesi del 2018, avrebbe prelevato più volte il denaro contenuto nella cassa, in occasione della vendita del tabacco e di altri generi, oltre che attraverso ricariche effettuate con il sistema Payself. Di qui l’avvio delle indagini e la pena base di 9 mesi di reclusione convertita dalla Procura, su diposizione del Gip, in una sanzione di 13.500 euro.  

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Era diventato l'incubo per un meccanico di Sala Consilina: denunciato carabiniere

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

Torna su
SalernoToday è in caricamento