Cava, sorpreso a rubare nel bar dove lavora: condannato dipendente

Il 26enne nocerino avrebbe prelevato più volte il denaro contenuto nella cassa, in occasione della vendita del tabacco e di altri generi, oltre che attraverso ricariche effettuate con il sistema Payself

Dovrà pagare una sanzione pecuniaria di oltre 13 mila euro il ragazzo di 26 anni di Nocera Inferiore, accusato di aver rubato all’interno di un bar di Cava de’ Tirreni, dove lavorava come cassiere. Il decreto di condanna è stato emesso, nei giorni scorsi, dalla Procura nocerina.

Il fatto

Secondo la denuncia presentata dal titolare del locale, il giovane, dalla fine del 2017 ai primi mesi del 2018, avrebbe prelevato più volte il denaro contenuto nella cassa, in occasione della vendita del tabacco e di altri generi, oltre che attraverso ricariche effettuate con il sistema Payself. Di qui l’avvio delle indagini e la pena base di 9 mesi di reclusione convertita dalla Procura, su diposizione del Gip, in una sanzione di 13.500 euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento