Cava, fornisce false generalità alla Polizia: denunciato giovane

Un 43enne, invece, è finito in carcere perchè accusato di reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Raffica di controlli e posti di blocco in città

Un ragazzo è stato fermato dai poliziotti mentre, a bordo di un’automobile, percorreva la città di Cava de’ Tirreni. Nel corso dei controlli, infatti, è risultato sprovvisto non solo della patente di guida ma anche di un altro valido documento di riconoscimento. E così, colto alla sprovvista, ha fornito delle generalità poi risultate false. L’espediente, però, non ha tratto in inganno i poliziotti che lo hanno condotto negli uffici del Commissariato, dove il giovane ha ammesso la sua reale identità. Al termine degli accertamenti è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di false attestazioni a pubblico ufficiale sulla propria identità personale.

Il blitz

E, sempre a Cava de’ Tirreni, i poliziotti hanno rintracciato un 43enne metelliano, su chi pendeva un  provvedimento di carcerazione, emesso lo scorso 12 aprile dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, riguardante un cumulo di pene di 1 anno, 5 mesi e 25 giorni, per reati in materia di stupefacenti, segnalati all’Autorità Giudiziaria dagli agenti del Commissariato. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato rinchiuso nella casa circondariale di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il report

I controlli svolti dalla Sezione Volanti del Commissariato metelliano, con otto posti di blocco sulle principali arterie viarie della città, ha consentito di identificare 76 persone, di cui 17 con precedenti di polizia, ma anche di controllare 48 veicoli. Elevate 2 contestazioni per guida di veicoli sprovvisti di assicurazione per responsabilità civile, entrambi sottoposti a sequestro amministrativo, una  per circolazione di veicolo non sottoposto a revisione periodica ed, infine,  una contestazione per guida senza patente, con relativo fermo amministrativo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento