Si sparò un colpo di pistola alla testa: morto imprenditore di Cava

L’uomo, di 67 anni, è spirato presso la sala rianimazione dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno  dov’è rimasto in coma per cinque giorni fino a quando il suo cuore ha smesso di battere

E’ deceduto l’imprenditore di Cava de’ Tirreni che, lo scorso venerdì, si era sparato un colpo di pistola alla testa mentre era all’interno del garage della sua abitazione situata nella frazione di San Pietro

Il dramma

L’uomo, di 67 anni, è spirato presso la sala rianimazione dell’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno  dov’è rimasto in coma per cinque giorni fino a quando il suo cuore ha smesso di battere. La notizia della sua scomparsa ha fatto subito il giro della città metelliana dove amici e conoscenti si sono stretti al dolore della moglie e dell’intera famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ucciso a coltellate l'ex pentito Franco Lettieri detto "O' cacaglio": arrestato un 57enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento