Blitz a Cava, sequestrate piante di marijuana: allevatore nei guai

I poliziotti hanno fatto irruzione in un terreno, situato in località Vessa, all’interno di una recinzione rudimentale, dove hanno rinvenuto piante di stupefacente

Nella mattinata di oggi  gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Cava de’ Tirreni hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, per il reato di coltivazione di piante di cannabis indica, un uomo, D.M.G. allevatore cavese di 57 anni, con piccoli precedenti contro la persona ed il patrimonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz

I poliziotti hanno fatto irruzione in un terreno, situato in località Vessa, all’interno di una recinzione rudimentale, dove hanno rinvenuto piante di stupefacente. In particolare, nel corso della perquisizione hanno trovato tre piante di cannabis indica appena irrorate, delle quali due di altezza di 2,30 metri circa ed una dell’altezza di 90 centimetri circa. Inoltre, nel secondo recinto è stato anche scovato, nascosto sotto ad una grossa radice, un involucro di carta contenente concime chimico in grani di colore bianco. Le piante sono state sradicate e sottoposte a sequestro insieme al concime chimico. L’esame al narcotest da parte della Polizia Scientifica ha accertato la tipologia dello stupefacente. Sono in corso ulteriori indagini da parte degli agenti volte ad individuare e reprimere il fenomeno delle coltivazioni illegali di piante da cui si ricavano sostanze stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento