Covid-19, la task force per Cava solidarizza con la Costiera Amalfitana

I promotori: "Il vaccino deve essere un bene pubblico e bisogna intraprendere azioni concrete per la sua realizzazione”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Il vaccino deve essere un bene pubblico e bisogna intraprendere azioni concrete per la sua realizzazione”. La TASK FORCE ANTICOVID per Cava di esperti volontari che sta operando a Cava de’ Tirreni composta da: prof. PELLEGRINO FRANCESCO, dott. LUIGI CREMONE, dott. WALTER DI MUNZIO, dott. FRANCESCO MUSUMECI, (staff tecnico- medico specialistico); col.lli CARLO DE MARTINO, avv. FILIPPO MELUSO, (Staff. logistico); GIANLUCA D'AMICO (settore informatico); prof. avv. ANDREA DI LIETO, avv. ALFONSO SENATORE e MARCO SENATORE (staff tecnico giuridico), consapevoli dell’immane lavoro che il Governo deve compiere per far fronte alla pandemia considera il vaccino come un bene pubblico globale. Abbiamo appreso che il presidio ospedaliero Costa d'Amalfi di Castiglione di Ravello non sarà più adibito a centro di vaccinazione e, considerato che non ci possono essere disuguaglianze perché da una pandemia si può uscire solo con strategie comuni territoriali, solidarizziamo con la popolazione dei cittadini della Costiera Amalfitana e con forza insieme chiediamo l’immediato ripristino del centro vaccinazioni di Castiglione per tutta la popolazione. Vogliamo ricordare che Castiglione fa parte del Distretto 63 insieme ai Comuni di Cava de' Tirreni, Vietri sul Mare, Amalfi, Atrani, Cetara, Conca de' Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Scala, Tramonti di una ASL che in questo momento ci pare allo sbando, disorganizzata ed impreparata a fronteggiare questa emergenza. Vaccinare è condizione per garantire il diritto alla salute e la ripartenza della stagione turistica in Costiera Amalfitana e sul tutto il territorio regionale. La più grande agenzia di viaggi del Regno Unito ha riportato un aumento del 500% delle prenotazioni il giorno dopo che Johnson ha annunciato il piano di ripresa turistica per il Paese, il quale si sta muovendo piuttosto rapidamente per quanto riguarda le vaccinazioni. La TASK FORCE ANTICOVID per Cava esprime la piena solidarietà con i cugini della Costiera Amalfitana e sollecitano al superamento di questa deprecabile scelta: “BISOGNA ATTIVARE LE VACCINAZIONI PRESSO L’OSPEDALE CASTIGLIONE, COSTA D’AMALFI”.

Cava de’ Tirreni, 30 marzo 2021

Task Force Anticovid per Cava de’ Tirreni

 

Torna su
SalernoToday è in caricamento