rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Castel San Giorgio

Pony legata ad un albero e lasciata in un burrone: salvata dai vigili del fuoco, è in gravi condizioni

Il fatto è stato registrato a Castel San Giorgio: drammatico il racconto dell'animalista Teresa Salsano

Sarebbe morta di stenti, se i vigili del fuoco non l'avessero tirata fuori dalla scarpata nella quale era stata abbandonata, legata ad un albero con una fune. La cavallina era riuscita con i denti a spezzare la corda e liberarsi, restando tuttavia per giorni intrappolata in quel burrone, fino alll'arrivo dei caschi rossi che l'hanno recuperata in gravi condizioni fisiche, disidratata, scheletrica.

"Lei è una Pony non giovanissima vittima della crudeltà umana. - ci racconta l'animalista Teresa Salsano -  Ringrazio gli eroi Vigili del Fuoco della Caserma di Sarno. La Pony è stata immediatamente visitata, ha iniziato fluido terapia e fatto diversi prelievi del sangue: le sue condizioni sono drammatiche". Un episodio agghiacciante, quello registrato a Castel San Giorgio. Ignoti, per ora, i responsabili del maltrattamento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pony legata ad un albero e lasciata in un burrone: salvata dai vigili del fuoco, è in gravi condizioni

SalernoToday è in caricamento