rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

Fa esplodere petardo durante Cavese-Gelbison: tifoso rischia di perdere la mano

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato e i sanitari del 118 che lo hanno trasportato d’urgenza all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno

Paura, ieri pomeriggio, durante la partita tra Cavese e Gelbison allo stadio “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni. Nel corso del secondo tempo un tifoso di 40 anni, nel far esplodere  un grosso petardo, è rimasto gravemente ferito alla mano. L’esplosione avrebbe raggiunto anche altri ultras, i quali, però, hanno riportato solo escoriazioni. 

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato e i sanitari del 118 che lo hanno trasportato d’urgenza all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, dove sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico alla mano sinistra che rischia ora di perdere. Su quanto accaduto sono in corso le indagini delle Forze dell’Ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa esplodere petardo durante Cavese-Gelbison: tifoso rischia di perdere la mano

SalernoToday è in caricamento