Manufatti abusivi scoperti a Celle di Bulgheria: parte l'abbattimento

Il blitz dei carabinieri è scattato all'interno di un’area di 3.430 metri quadrati situata in località Rossini

Nuovi abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. I carabinieri hanno scoperto la presenza di opere abusive in località Rossini di Celle di Bulgheria su su di un’area di 3.430 metri quadrati.

Il blitz

Nel corso di una perquisizione, infatti, hanno rinvenuto muri in calcestruzzo con rivestimento in pietra, cinque aiuole circolari realizzate in corrispondenza degli ulivi, una rampa di accesso lunga 12 metri e due muri laterali con un cancello in ferro realizzati in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale in assenza del necessario nulla osta dell’Ente. Per questo il direttore del Parco, Romano Gregorio, dopo l’informativa da parte dei militari dell’Arma, ha emesso un’ordinanza che obbliga il committente e l’esecutore degli abusi edilizi alla demolizione delle opere entro 90 giorni e al ripristino dello stato dei luoghi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Furto di energia elettrica e carenze igieniche in un locale di via Leucosia: titolare arrestato, chiuso la "Praca DoSol"

Torna su
SalernoToday è in caricamento