Manufatti abusivi scoperti a Celle di Bulgheria: parte l'abbattimento

Il blitz dei carabinieri è scattato all'interno di un’area di 3.430 metri quadrati situata in località Rossini

Nuovi abusi edilizi nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. I carabinieri hanno scoperto la presenza di opere abusive in località Rossini di Celle di Bulgheria su su di un’area di 3.430 metri quadrati.

Il blitz

Nel corso di una perquisizione, infatti, hanno rinvenuto muri in calcestruzzo con rivestimento in pietra, cinque aiuole circolari realizzate in corrispondenza degli ulivi, una rampa di accesso lunga 12 metri e due muri laterali con un cancello in ferro realizzati in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale in assenza del necessario nulla osta dell’Ente. Per questo il direttore del Parco, Romano Gregorio, dopo l’informativa da parte dei militari dell’Arma, ha emesso un’ordinanza che obbliga il committente e l’esecutore degli abusi edilizi alla demolizione delle opere entro 90 giorni e al ripristino dello stato dei luoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

  • San Valentino a Salerno: dal dolce al salato, il romanticismo "avvolge" la città

  • Centro commerciale La Fabbrica: lavoratori pronti allo sciopero

Torna su
SalernoToday è in caricamento