"Se non ti prostituisci, ti tolgo i bambini": orrore a Celle di Bulgheria

E' finito in manette dopo che, da circa tre anni, costringeva sua moglie a prostituirsi, un uomo di 54 anni di Celle di Bulgheria

Abusi

La costringeva a prostituirsi tra le mura domestiche, regalandole un  compenso  di 100 euro per ogni prestazione sessuale: se si fosse rifiutata, oltre a violenze, percosse e minacce con la pistola, le avrebbe portato via i suoi bambini. Una storia agghiacciante, quella che si è consumata a Celle di Bulgheria, nella nostra provincia.

Un uomo di 54 anni, infatti, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Sapri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minaccia, violenza sessuale continuata e sfruttamento della prostituzione ai danni della moglie di 35 anni, con due figli. Le indagini erano iniziate nel giugno scorso quando la 35enne ha avuto il coraggio di denunciare le angherie subite dal marito. Nel corso delle indagini coordinate dalla Procura di Vallo della Lucania,  tra l'altro, è emerso che gli uomini che usufruivano delle prestazioni sessuali erano tutti conoscenti del 54enne e residenti in provincia di Salerno. L'incubo per la donna, ora, è finalmente finito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

Torna su
SalernoToday è in caricamento