Perde il cellulare con le foto del figlioletto morto: le restuiscono solo la scheda, lo sfogo della mamma di Alessandro

La donna, giorni fa, aveva lanciato un appello per ritrovare il suo cellulare perso a Cava, in località Croce, dove erano presenti le foto del suo bambino

Purtroppo oggi, è l'8° giorno che non ho più il cellulare anzi quel cellulare dove c'erano i nostri ricordi i nostri messaggi, il mondo intero ha condiviso questo dolore dandomi consigli come recuperare i dati... trasmettendomi affetto. Ma purtroppo c'è ancora gente senza cuore, senza rispetto per il dolore degli altri.

Lo ha scritto, con amarezza, Tiziana Morra, mamma di Alessandro Farina, il ragazzino di Pellezzano volato in Cielo troppo presto. La donna, giorni fa, aveva lanciato un appello per ritrovare il suo cellulare perso in località Croce, dove erano presenti le foto del suo bambino. Purtroppo, quel telefono non è stato ritrovato e, con esso, mamma Tiziana ha perso molti suoi ricordi in scatti.

Lo sfogo a mezzo social

Ecco il telefono non è stato trovato, nè ci sono residui di cellulare rotto a terra, però ho ricevuto la Microsd, una scheda piccola nera è stata trovata e il resto no. Non ci posso credere. Purtroppo i messaggi vocali stavano su quel cellulare e il resto delle foto stavano lì ma per questa persona il valore di quel cellulare era più grande del mio dolore... Nonostante le avrei fatto un regalo in denaro, oppure comprato il cellulare, ha preferito farmi del male. Penso che la cattiveria umana non abbia limite.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento