Presunte prestazioni gonfiate per avere fondi, al setaccio i centri accreditati

De Luca ha annunciato di voler stanare attraverso un duplice binario questa usanza: da un lato le verifiche interne, dall’altro quelle che saranno attuate a breve da parte degli uomini della Guardia di Finanza

"Per effettuare un tale volume di prestazioni, alcuni centri dovrebbero lavorare dalle 27 alle 33 ore al giorno". Come riporta La Città, lo avrebbe detto un’autorevole fonte dell’Asl per commentare un malcostume diffuso che penalizza gli utenti. Sotto i riflettori, i centri accreditati: a poche ore di distanza dall’annuncio del recupero dei fondi per consentire ai cittadini di non doversi sobbarcare i costi degli esami di laboratorio, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca , ha incontrato, ieri mattina, i manager delle Aziende sanitarie locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

L'obiettivo è stanare i furbetti che, con qualche escamotage, tentano di gonfiare le prestazioni realmente eseguite per ottenere maggiori accredimenti e dunque più fondi. Il governatore ha annunciato di voler stanare attraverso un duplice binario questa usanza: da un lato le verifiche interne, dall’altro quelle che saranno attuate a breve da parte degli uomini della Guardia di Finanza in virtù di un protocollo d’intesa firmato con la Regione Campania nel luglio del 2017. Al setaccio, dunque, le strutture nelle quali si sono registrati dei casi eclatanti. Non mancheranno, infine, controlli a campione,  per monitorare al meglio sil maggior numero dei centri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento