rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Pontecagnano Faiano

Pontecagnano, un centro antiviolenza dedicato ad Anna Borsa

Il centro in questione, gestito dall'Associazione Differenza Donna Aps e reperibile 24 ore su 24 , offre numerosi servizi. Il sindaco Lanzara: "Non dimentichiamo e costruiamo servizi in difesa della dignità delle donne e di ogni persona”

L'ambito territorio del Piano di Zona S4-2, che ha come capofila Pontecagnano Faiano, ha istituito il Centro Antiviolenza "Anna Borsa". 

I servizi

Il centro in questione, gestito dall'Associazione Differenza Donna Aps e reperibile 24 ore su 24 al numero 3443400016, offre numerosi servizi: ascolto telefonico, colloqui su appuntamento, attività di sportello, valutazione del rischio, sostegno ai percorsi di fuoriuscita dalla violenza e consulenza legale attraverso un lavoro in rete con istituzioni, servizi socio-sanitari, forze dell’ordine, tribunale, privato sociale. Tutti i servizi sono gratuiti, assicurando la privacy e l’anonimato.

Le dichiarazioni

“L’intervento si inserisce nella vasta gamma dei servizi programmati ed attuati nell’ambito del Piano Sociale di Zona, al fine di offrire il necessario sostegno delle donne vittime di violenza” dichiara il Coordinatore dell’Ufficio di Piano, Tommaso Maioriello, che aggiunge: “Abbiamo disegnato un percorso orientato ad affrontare le emergenze e prima ancora teso a prevenire episodi di violenza, predisponendo “antenne” professionali altamente sensibili rispetto a fenomeni e comportamenti degenerativi”.  "Siamo davvero felici - spiega Elisa Ercoli, Presidente dell’Associazione Differenza Donna Aps - di iniziare la gestione del nuovo Centro antiviolenza, un Centro antiviolenza intitolato ad Anna Borsa, una donna uccisa per mano di chi avrebbe dovuto amarla. Saremo sul territorio con tutti i nostri saperi, le nostre competenze e con grande desiderio di giustizia per le donne per le bambine e i bambini. E tutto questo lo faremo insieme, insieme alla cittadinanza che sappiamo volere delle risposte, insieme alle istituzioni con cui cresceremo in una collaborazione sempre più efficace, insieme alle/ai giovani, insieme alle anziane e agli anziani e a tutta la popolazione che vorrà parlare, scambiarsi, conoscere, approfondire, partecipare. Solo insieme si vince la violenza". A chiudere il cerchio il sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara: "Mai più violenza sulle donne! Non è solo il nostro grido, è anche e soprattutto il nostro impegno morale ed istituzionale di tutti giorni. Nell’animo di tutti noi è incisa la ferita della violenza di cui è stata vittima la nostra concittadina Anna Borsa: non dimentichiamo e costruiamo servizi in difesa della dignità delle donne e di ogni persona”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecagnano, un centro antiviolenza dedicato ad Anna Borsa

SalernoToday è in caricamento