Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Bimbo di 9 anni nel centro scommesse illegale: blitz a Montecorvino

Nel corso del controllo, i finanzieri, hanno scoperto che il titolare utilizzava della strumentazione precedentemente sigillata durante un controllo avvenuto circa un anno fa

Il centro scommesse

Scoperto l'ennesimo centro scommesse abusivo. Questa volta la Guardia di finanza ha sottoposto a sequestro un'attività a Montercovino Pugliano. Entrati nell'agenzia, i baschi verdi del gruppo di Salerno, hanno trovato un bambino di 9 anni. E' scattata, quindi, la sanzione amministrativa di 6.000 euro più la chiusura del centro da 10 a 30 giorni.

Nel corso del controllo, i finanzieri, hanno scoperto che il titolare utilizzava della strumentazione precedentemente sigillata durante un controllo avvenuto circa un anno fa. Oltre la denuncia per violazione dei sigilli, i baschi verdi hanno constatato che nulla era cambiato nella gestione delle scommesse clandestine, anzi, l'esercente aveva reinstallato 2 postazioni telematiche e 5 pc destinate ad accogliere le scommesse. Le giocate venivano attuate da personale della sala giochi senza alcuna autorizzazione e convogliate presso un allibratore estero che le gestiva da Malta.

Questa volta ad essere sottoposto a sequestro è stato l'intero locale. Inoltre, a causa della presenza di 5 apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro, sono stata elevate sanzioni per 36.000 euro sia al titolare dell'agenzia che al noleggiatore delle apparecchiature. Sanzionato, infine, anche uno scommettitore presente nel locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di 9 anni nel centro scommesse illegale: blitz a Montecorvino

SalernoToday è in caricamento