Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

"Festa della Liberazione": cerimonia e corteo anche a Salerno

Nonostante il maltempo, le celebrazioni si sono tenute regolarmente ed hanno preso il via in piazza Vittorio Veneto con la liturgia del cappellano militare, gli onori ai caduti e la deposizione delle corone d’allor

Si è svolta anche a Salerno la cerimonia in occasione del  71° anniversario della Liberazione (25 aprile) . Nonostante il maltempo, le celebrazioni si sono tenute regolarmente ed hanno preso il via in piazza Vittorio Veneto con la liturgia del cappellano militare, gli onori ai caduti e la deposizione delle corone d’alloro. Presenti all’evento il sindaco Enzo Napoli, il presidente della Provincia Giuseppe Canfora, il deputato Tino Iannuzzi e diversi rappresentanti Anpi (Associazione Nazionale Partigiani Italiani).

Nel corso della manifestazione sono state consegnate le “Medaglie della Liberazione” concesse dal Ministero della Difesa a sei persone che hanno messo a rischio la loro vita per affermare i principi di libertà e indipendenza. Due le medaglie alla memoria di Antonio Coppola, di Scafati, catturato e deportato in Germania, e Carmine Caruso di Campagna, che invece riuscì a sfuggire dai nazisti. Entrambi deceduti.

Le altro quattro medaglie, invece, sono andate a Raffaele Mele, Ciro Agnazio, Nicola Abate, ritirate dai loro familiari, e ad Antonio Iacuzzo. classe 1923, internato durante la seconda guerra mondiale nel campo di Dachau, che ha partecipato alla cerimonia. Le celebrazioni si sono concluse con un lungo corte a piazza Cavour dove è stato deposto in mare un mazzo di fiori per ricordare le migliaia vittime che giacciono nel Mar Mediterraneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Festa della Liberazione": cerimonia e corteo anche a Salerno
SalernoToday è in caricamento