Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca piazza Vittime del Terrorismo

Attentato di via Parisi, la commemorazione delle vittime

Si è tenuta in via Parisi (oggi piazza Vittime del Terrorismo) la cerimonia di commemorazione in occasione del trentennale dell'attentato terroristico ad opera delle Brigate Rosse

"Eroi silenziosi uccisi in modo cruento da belve sanguinarie" così il questore di Salerno Antonio De Iesu ha ricordato l'agente della polizia di Stato Antonio Bandiera, l'agente scelto della polizia di Stato Mario De Marco (deceduto il successivo 30 agosto a seguito delle ferite riportate) e il caporale dell'esercito italiano Antonio Palumbo, uccisi nel tragico attentato terroristico delle Brigate Rosse ad un'autocolonna militare il 26 agosto 1982.

Questo pomeriggio il questore, in via Parisi (ora Piazza Vittime del Terrorismo) a Salerno, sul luogo dell'attentato, dove è stato eretto un monumento alla memoria dei tre caduti, ha ricordato "questi tre giovani servitori dello Stato caduti nell'adempimento dello loro dovere. Quelli - rimarca De Iesu - erano anni bui e drammatici che contrapponevano giovani terroristi (in questo caso un commando di dieci brigatisti, di cui quattro donne) e giovani coraggiosi rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell'ordine".

Erano presenti, tra gli altri, anche il prefetto di Salerno Gerarda Maria Pantalone, l'assessore provinciale Mario Miano, l'assessore comunale Gerardo Calabrese e la signora Maria Iuliano, vedova dell'agente De Marco. "Antonio Bandiera - aggiunge De Iesu - era un ragazzo solare che amava giocare a calcio e coinvolgeva tutti nelle sue iniziative, morto giovanissimo proprio come Mario De Marco che ha lasciato una moglie vedova e al quale va tutto il nostro pensiero e affetto. Erano due validi poliziotti, ispirati da una grande motivazione umana".

A ricordare, invece, il caporale dell'esercito italiano Antonio Palumbo è intervenuto il colonnello Flavio Rizzo che si è così espresso: " Palumbo amava la musica e suonare la chitarra, morto dopo un mese di sofferenze e di speranza a causa di una mano omicida". In occasione del trentesimo anniversario del tragico eccidio, l'avvenimento sarà solennemente ricordato anche con la partecipazione della Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal maestro Domenico Lanzara, che in Piazza Cavour terrà il concerto in memoria delle vittime del terrorismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato di via Parisi, la commemorazione delle vittime

SalernoToday è in caricamento