menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Certosa di Padula

Certosa di Padula

La Certosa di Padula "passa" a Napoli: l'ira della Cisl Fp Beni Culturali

Subito dopo il periodo natalizio, la Cisl Fp organizzerà a Padula un incontro con tutti i lavoratori della Certosa per raccogliere proposte da sottoporre al tavolo ministeriale

"La notizia del passaggio della Certosa di San Lorenzo, a Padula, al Polo Museale di Napoli certamente non ha fatto piacere ai lavoratori della Soprintendenza BAP di Salerno, che hanno accolto negativamente il D.M. sui Musei e luoghi di cultura della riforma del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo". Lo rende noto Michele Faiella, dirigente della Cisl Fp Beni Culturali di Salerno.

"I lavoratori della Soprintendenza aderenti al sindacato si sono trovati tutti d’accordo – ha detto Faiella - la Certosa è un complesso monumentale (51 mila mq di parchi ed area verde) non è stata mai considerata Museo ed ha bisogno di una manutenzione  ordinaria e straordinaria continua che la Soprintendenza architettonica e paesaggisticadi Salerno assicura ormai da oltre 30 anni. Assurdo farla gestire da un ufficio che siinteressa di Musei e che dista da Padula 160 Klm”.

 

Subito dopo il periodo natalizio, la Cisl Fp organizzerà a Padula un incontro con tutti i lavoratori della Certosa per raccogliere proposte da sottoporre al tavolo ministeriale. Da Roma "hanno ricordato che il DM sulla riorganizzazione dei Musei è solamente un punto di partenza e nulla osta a future modifiche con integrazioni o scorpori di strutture museali", ha concluso Faiella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento