"Vittorio vive", "sedici anni di amore puro": dolore e lacrime ai funerali del 16enne di Cetara

All’arrivo della bara in piazza Fontana il feretro è stato accolto da applausi, fumogeni e palloncini bianchi, con in sottofondo la canzone preferita del 16enne “Un senso” di Vasco Rossi

Dolore e lacrime, oggi pomeriggio a Cetara, dove sono stati celebrati i funerali di Vittorio Senatore, il giovane di 16 anni morto a causa di un incidente stradale verificatosi, nella notte tra sabato e domenica, in via Benedetto Croce a Salerno.

Il dolore di familiari e amici

Numerosi si striscioni esposti fuori dalla chiesa di San Pietro Apostolo. “Vittorio vive” recita uno di essi creato dagli amici del 16enne. “Vittorio, sedici anni di amore pure, immenso, di gioia e allegria. Ti amiamo infinitamente” è, invece, il testo del necrologio a firma di mamma Monica, papà Domenico e dei fratellini Manuele, Nicholas e Myriam. Struggente come quello degli amici più cari, Francesco e Antonio: “Gli amici che non lo hanno mai lasciato solo, inseparabili per la vita”.  All’arrivo della bara in piazza Fontana il feretro è stato accolto da applausi, fumogeni e palloncini bianchi, con in sottofondo la canzone preferita del 16enne “Un senso” di Vasco Rossi. Presente ai funerali anche il sindaco Fortunato Della Monica che ha proclamato il lutto cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

Torna su
SalernoToday è in caricamento