Cronaca

Fuochi pirotecnici a Cetara: innumerevoli cittadini con il naso all'insù

Boom di presenze a Cetara, in occasione degli attesissimi festeggiamenti del Santo Patrono Pietro: tutti estasiati

Fuochi

Boom di presenze, sabato sera, a Cetara, in occasione degli attesissimi festeggiamenti del Santo Patrono Pietro. Innumerevoli i cittadini giunti nello splendido gioiellino del salernitano per prender parte alla suggestiva manifestazione, preceduta dalla solenne processione del Santo per le stradine del comune. Ad illuminare il cielo, come ogni anno, gli splendidi fuochi pirotecnici che hanno incantato i presenti. Tra stands e clima festoso, quindi, tutti con il naso all'insù per sognare ammirando gli scintillii che dal cielo si riflettevano sul mare.

Uno scenario surreale che ha entusiasmato famiglie, giovani e anziani in piazza. "Un ringraziamento sentito a tutti coloro che hanno concorso alla buona riuscita della nostra festa patronale: parrocchia, comitato, vigili urbani e tutte le forze dell'ordine, volontari della protezione civile. Ringrazio anche le tantissime persone che, pur con qualche disagio, hanno rispettato le indicazioni sulla mobilità predisposte per la tutela della sicurezza di ciascuno e dell'ordine pubblico. Nessun blocco della circolazione stradale, pochi rischi per i cittadini". Queste, dunque, le parole del sindaco di Cetara, Secondo Squizzato.

"I fuochi sono lo spettacolo che aspetti sin a bambino, per un cetarese la festa di San Pietro è più importante di capodanno stesso. Vengono ogni anno da tutta la Campania a vedere i fuochi più belli di tutta la costiera: ti lasciano sempre senza fiato", ha commentato Francesco. "Sono rimasto estasiato dai fuochi - incalza Gennaro - Ero indeciso fino all'ultimo se prender parte o meno all'evento, un po' scoraggiato dal traffico intenso che sempre si crea in occasione delle festività in Costiera, ma alla fine sono ricorso al traghetto: non  me ne sono minimamente pentito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi pirotecnici a Cetara: innumerevoli cittadini con il naso all'insù

SalernoToday è in caricamento