rotate-mobile
Cronaca

Chirurgia robotica al “Ruggi", le pazienti di Ginecologia e Ostetricia: "Da metà dicembre tutto bloccato, chiediamo spiegazioni"

"Chiediamo al direttore generale D'Amato e al presidente della Regione Vincenzo De Luca per quale motivo, da quando ha preso servizio il primario attuale, non si tengano più le sedute per l'esecuzione degli interventi in chirurgia robotica, nonostante le richieste delle pazienti: che senso ha attrezzarsi a livello tecnologico per poi restare immobili?", si chiedono le lettrici

E' da metà dicembre che risultano sospesi gli interventi in chirurgia robotica al “Ruggi d’Aragona” di Salerno. Sono giunte richieste di chiarezza da parte di alcune pazienti di Ginecologia che non comprendono per quale motivo tardi ad arrivare la riattivazione del servizio chirurgico presso l’azienda ospedaliera di via San Leonardo. La sala operatoria, sita presso Ginecologia e Ostetricia, è da tempo inutilizzata, nonostante sia dotata del Robot Da Vinci XI.  La mancata disponibilità ad eseguire interventi in chirurgia robotica, ovviamente, causa la migrazione delle pazienti verso strutture private o fuori regione. "Chiediamo al direttore generale D'Amato e al presidente della Regione Vincenzo De Luca per quale motivo, da quando ha preso servizio il primario attuale, non si tengano più le sedute per l'esecuzione degli interventi in chirurgia robotica, nonostante le richieste delle pazienti: che senso ha attrezzarsi a livello tecnologico per poi restare immobili?", si chiedono le lettrici che auspicano una rapida risoluzione del blocco riscontrato.

Va ricordato che la tecnologia avanzata ed innovativa del Robot Da Vinci XI consentirebbe di assicurare la chirurgia mininvasiva, garantendo al paziente la riduzione dei tempi di degenza e delle complicanze post-operatorie, per affrontare patologie complesse con possibilità di effettuare interventi in ambito urologico, ginecologico e di chirurgia generale. 
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chirurgia robotica al “Ruggi", le pazienti di Ginecologia e Ostetricia: "Da metà dicembre tutto bloccato, chiediamo spiegazioni"

SalernoToday è in caricamento