menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Agropoli

L'ospedale di Agropoli

Ospedale di Agropoli, la Cisl chiede l'intervento di Morlacco

Il segretario provinciale Matteo Buono ha chiesto al commissario regionale per la Sanità di convocare i sindacati per definire i termini della proroga della chiusura dei reparti

"Il commissario per la Sanità in Campania Mario Morlacco convochi anche le parti sociali, ed in particolare i sindacati, per definire i termini e le modalità dello spostamento al prossimo 15 Settembre della chiusura dei reparti dell'emergenza per l'ospedale di Agropoli" questo l'appello che Matteo Buono, segretario provinciale della Cisl Salerno, ha rivolto al commissario Morlacco in merito alla questione della chiusura dell'ospedale di Agropoli, argomento sul quale, negli ultimi giorni, si è acceso un notevole dibattito.

"La Cisl, sin dal primo momento, ha dimostrato la propria disponibilità ad un tavolo istituzionale con i vertici dell'Asl di Salerno e della regione Campania, anche perché le proteste di piazza non risolvono i problemi ma, semmai, acuiscono le distanze tra le parti - ha aggiunto Matteo Buono - in più di un'occasione abbiamo chiesto al manager Antonio Squillante di essere ricevuti sul tema dell'ospedale di Agropoli al fine di poter mettere a punto una soluzione condivisa con i lavoratori, ma, soprattutto, con le popolazioni del Cilento per le quali, anche in caso di proroga fino al 15 Settembre, è fondamentale la continuità assistenziale".

"Allo stato l'ospedale di Agropoli - hanno dichiarato all'unisono Pietro Antonacchio e Attilio Maurano, rispettivamente segretario provinciale della Fp Cisl e segretario provinciale della Cisl Medici - è in grado di garantire la continuità assistenziale per l'emergenza, grazie alla professionalità del personale in servizio presso il nosocomio cilentano che, nonostante il momento di grande confusione, ha sempre lavorato con serietà ed abnegazione, al servizio dei cittadini e del territorio. La Cisl Funzione Pubblica e la CISL Medici, al fine di consentire un rinvio della chiusura dell'ospedale, sono disponibili a sottoscrivere accordi ed intese che consentano la copertura dei servizi e la qualità negli standard delle prestazioni".

Nelle ultime ore, la protesta davanti alla sede dell'Asl in via Nizza: nei giorni scorsi, le iniziative del sindaco di Agropoli Franco Alfieri e l'appello del sindaco di Salerno e viceministro dei Trasporti Vincenzo De Luca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento