rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Sala Consilina

Sala Consilina, i sindaci a Roma per salvare il Tribunale

I sindaci hanno consegnato un dossier tecnico per provare a salvare il tribunale. Intanto, protesta in autostrada: è stata occupata la corsia nord della Salerno-Reggio Calabria tra Sala Consilina e Atena Lucana

E' stato consegnato questa mattina a Roma, un dossier tecnico per provare a salvare il tribunale di Sala Consilina che dal prossimo 13 settembre sarà accorpato a quello di Lagonegro. Nel corso di un incontro tra Giuseppe Berretta, sottosegretario alla Giustizia, Francesco Sanna, coordinatore della segreteria politica del presidente del Consiglio, ed una delegazione dei 15 sindaci del Vallo di Diano, guidata dal primo cittadino di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, dunque, la documentazione elaborata è stata recapitata per essere sottoposta al vaglio dei tecnici ministeriali per valutare se concedere la proroga.

La delegazione del Vallo di Diano, composta dall'onorevole Donato Pica e dai sindaci, ha ribadito e illustrato, fa sapere una nota, "le ragioni che sussistono per sospendere o quanto meno prorogare (ai sensi dell'art. 8 del D.lgs 155/2012) la soppressione del presidio giudiziario a sud di Salerno. I rappresentati istituzionali del Vallo di Diano hanno esibito gli atti che dimostrano l'assoluta inidoneità dei locali del Tribunale di Lagonegro che, dal 13 Settembre, dovrebbero ospitare il Tribunale Salese", come si legge.

Evidenziata anche l'assenza di qualsiasi certificazione di regolare esecuzione, di collaudo, anti-sismicità e di sicurezza degli impianti: al termine dell'incontro il sottosegretario Baretta ha comunicato che nel pomeriggio di oggi si svolgerà, nel Ministero della Giustizia, un incontro con i tecnici di Via Arenula dove verranno valutati gli eventuali provvedimenti da adottare. "Abbiamo richiesto - ha affermato Pica - l'applicazione urgente dell'art 8 del d.lgs 155/2012 perché è palese l'inidoneità dei locali che dovranno ospitare un tribunale efficiente come quello di Sala Consilina".

Continua, intanto, la protesta contro la soppressione: un corteo di una cinquantina di automobili sta sfilando, ad andatura lenta, sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria, direzione sud, nel tratto compreso tra gli svincoli di Sala Consilina e di Padula-Buonabitacolo. I manifestanti sulle auto hanno apposto striscioni e manifesti con la scritta: ''No alla soppressione del tribunale di Sala Consilina''. E' stata anche occupata la corsia nord dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria tra Sala Consilina e Atena Lucana, consentendo il passaggio dei soli mezzi di soccorso sulle corsie d'emergenza. Le forze dell'ordine sono sul luogo della protesta. Code di veicoli sulla corsia Nord, inevitabilmente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala Consilina, i sindaci a Roma per salvare il Tribunale

SalernoToday è in caricamento