menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chronicle of Innsmouth: il videogame sviluppato dai salernitani Psychodev

Chronicle of Innsmouth": questo è il titolo del videogame che i salernitani Psychodev stanno sviluppando in maniera indipendente. Da pochi giorni il progetto è approdato su Greenlight di Steam, il più grande distributore digitale di videogames

"Chronicle of Innsmouth": questo è il titolo del videogame che i salernitani Psychodev stanno sviluppando in maniera indipendente. Da pochi giorni il progetto è approdato su Greenlight di Steam, il più grande distributore digitale di videogames. Abbiamo intervistato Umberto Parisi, uno dei due sviluppatori del gioco.

Chi sono i Psychodev?

Siamo un team di due persone, io e Amedeo Vasaturo e siamo grandi appassionati di retrogaming. Tempo fa, infatti, gestivamo Gli Psychotronici un canale Youtube dedicato interamente all'argomento. Abbiamo iniziato questo progetto per gioco e pian piano ci siamo accorti di star creando qualcosa di valido ed abbiamo deciso di puntare un pò più in alto. Ci occupiamo di tutti gli aspetti del gioco dalla grafica alla programmazione, dalla scrittura alla musica. Solo per l'adattamento ci siamo affidati ad un amico Australiano.

Come è iniziato lo sviluppo di Chronicle of Innsmouth?

Entrambi siamo appassionati dei racconti di Lovecraft, in particolare L'ombra su Innsmouth ci è sembrato perfetto per un'avventura grafica fin da subito ed in più volevamo realizzare un videogioco almeno una volta nella vita. Naturalmente abbiamo dovuto adattare la trama al genere con alcune modifiche. Nessuno di noi due aveva precedenti esperienze di sviluppo, per cui all'inizio abbiamo dovuto cercare l'IDE giusto per il nostro proposito, e abbiamo dovuto imparare ad usarlo un pò per volta.

Vedendo le immagini e anche la descrizione è facilmente riscontrabile una vicinanza con le avventure grafiche diella LucasArts. Sei particolarmente appassionato di questo tipo di videogame?

Adoriamo i giochi della Lucas. Naturalmente sono la nostra ispirazione primaria a livello di gameplay, ma stiamo valutando la possibilità di inserire alcune dinamiche di gioco più al passo con i tempi.

Come è stato l'approccio con Steam?

Non ci aspettavamo di ottenere una risposta così immediata dalla community, anche se purtroppo è davvero difficile farsi notare tra così tanti titoli presenti, non avendo esperienza di marketing. In tutto questo le community di appassionati sono state la risorsa primaria.

L'approdo su Greenlight è importante, adesso è necessario che gli iscritti mostrino interesse per il gioco: cosa vuoi dire per convincere le persone a votare Chronicle of innsmouth?

Chronicle of Innsmouth è un prodotto nato da appassionati che vuol essere l'avventura Lovecraftiana che avrebbero sempre voluto giocare. Siamo fiduciosi che sarà un titolo divertente e ben fatto e, se dovesse andar bene, potrebbe essere il primo di una lunga serie sull'argomento.

Cosa ne pensi del mercato indie (indipendente n.d.r.) e di quello dei videogames in generale?

I giochi indie, per quel che mi riguarda, sono gli unici a traspirare ancora quella passione che va al di la del mero lucro ed a proporre meccaniche non necessariamente convenzionali e quindi vendibili.

Vuoi fare un appello per far supportare il vostro lavoro?

Invitiamo tutti a dare uno sguardo al gioco, magari provare la demo (scaricabile dalla pagina di greenlight) e magari comunicarci le proprie impressioni di cui terremo conto durante le successive fasi di realizzazione e se dovesse piacervi, dateci una mano con un pollice in alto su Steam greenlight.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento