Cicerale, scoperto impianto di incenerimento di carcasse animali in un canile

A svolgere l'ispezione sono stati i carabinieri del Nas, i medici dell'Asl di Salerno e i veterinari della Regione Campania

I carabinieri del Nas (Nucleo Antisofisticazione e Sanità) hanno svolto una verifica igienico-sanitaria all’interno di un canile privato situato nel comune di Cicerale. Con loro i medici veterinari della Regione Campania (Criuv) e dell’Asl di Salerno.

L'ispezione

Nel corso dei controlli è stato accertato che all’interno della struttura veniva utilizzato un impianto di incenerimento di carcasse animali non idoneo dal punto di vista igienico sanitario. Per questo i militari hanno disposto il blocco dell’impianto. Il valore del provvedimento ammonta a circa 150 mila euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

Torna su
SalernoToday è in caricamento