menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Ciclista travolto e ucciso sulla litoranea, si costituisce il pirata della strada

E' un 46 enne residente a Bellizzi. L'uomo ha confessato tutto al magistrato di turno. E' accusato di omicidio colposo ed omissione di soccorso

Alla fine si è costituito nella tarda serata di ieri il conducente della Fiat Multipla che domenica mattina ha investito sulla litoranea, in località Campolongo, un gruppo di ciclisti provocando la morte del 65enne Prisco Iennaco e il ferimento di tutti gli altri sportivi, tra uno ancora in gravi condizioni. L’uomo, un 46enne di Bellizzi, si è presentato negli uffici della Procura della Repubblica di Salerno accompagnato dal proprio avvocato. Ad ascoltare la sua confessione è stato il magistrato di turno.

Ora è stato denunciato in stato di liberta' per omicidio colposo ed omissione di soccorso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento