Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Notte Bianca, la Cidec denuncia Nto': chiesto 1 milione di risarcimento

Prima di salire sul palco, secondo gli organizzatori della Notte Bianca, il rapper - nonostante la presentazione di un assegno bancario - avrebbe chiesto di essere pagato senza fatturazione o ricevuta di pagamento

La Cidec di Salerno ha provveduto a sporgere denuncia nei confronti del rapper Antonio Riccardi in arte Nto’ per "aver gravemente denigrato e offeso la Confederazione, attraverso la propria pagina facebook, con affermazioni false e lesive". Il rapper, infatti, secondo la Cidec ha rifiutato di esibirsi in occasione della Notte Bianca di Salerno, il 29 ottobre scorso, tirando in ballo ragioni economiche.

La Cidec, per le dichiarazioni che hanno leso la reputazione della Confederazione e per la mancata esibizione che ha creato gravi problemi alla serata, chiederà un risarcimento danni di un milione di euro. Nto’ aveva scritto sul profilo facebook di non essere stato pagato, “nonostante vi fosse stata una raccolta fondi tra i commercianti”, sostenendo che “non vi erano soldi”. La Cidec con l’artista aveva pattuito un compenso di 2mila euro oltre iva. Nella settimana che aveva preceduto l’evento, l’organizzazione aveva provveduto a effettuare due bonifici bancari di 400 e di 700 euro. Prima di salire sul palco, il rapper – nonostante la presentazione di un assegno bancario - avrebbe chiesto di essere pagato senza fatturazione o ricevuta di pagamento, con grande sconcerto da parte degli organizzatori che si sono poi visti annullare il concerto. "A differenza di quanto scritto dall’artista sul suo profilo facebook, mai in questi anni la Confederazione ha chiesto soldi ai commercianti per l’organizzazione della Notte Bianca, evento sostenuto interamente con sponsorizzazioni private. - ha concluso la Cidec - Anche questa grave dichiarazione del rapper è oggetto di denuncia – querela per diffamazione".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte Bianca, la Cidec denuncia Nto': chiesto 1 milione di risarcimento
SalernoToday è in caricamento