menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cilento location da cinema: ecco dove sono stati girati i grandi film

Sapete che molti registi italiani e stranieri hanno ambientato i propri lavori cinematografici in Cilento? Scoprite quali film hanno invaso il nostro territorio

L’Italia è stata da sempre meta di produzioni cinematografiche straniere che hanno deciso di ambientare i propri lavori nel nostro paese, ma a far conoscere l’Italia nel mondo sono stati i registi nostrani che hanno ambientato i loro film in piccoli paesini sconosciuti ai più, e tra questi non potevano mancare quelli del Cilento. La zona del Cilento e del Vallo di Diano non solo è un’area naturalistica protetta sotto l’ente Parco Nazionale, ma anche una location ideale in cui ambientare produzioni cinematografiche così come hanno già fatto molti registi italiani in passato. A girare film in quello che oggi è il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è stato il produttore britannico Robert S. Baker: “Il Segreto di Montecristo” con Rory Calhoun, Patricia Bredin e John Gregson ha trovato in Agropoli, Trentinara, Paestum e Palinuro i luoghi ideali in cui raccontare la storia di avventurieri alla ricerca di un misterioso tesoro tra duelli, intrighi e amori.

Anche Don Chaffey, regista del più famoso lungometraggio “Gli Argonauti”, che vide tra gli attori protagonisti Todd Armstrong, Nancy Kovack e Gary Raimond, decise di girare la maggior parte delle scene del film tra Palinuro, Agropoli e Paestum. Altro capolavoro della storia della cinematografia internazionale ambientato in Cilento e più precisamente nella Certosa di San Lorenzo a Padula è stato “C’era una volta” la favola napoletana raccontata magistralmente da Francesco Rosi che vedeva protagonisti un principe spagnolo, alias Omar Sharif, e un’ammaliante popolana, Sofia Loren: tra la frittatona delle 1000 uova e i suggestivi esterni della Certosa si snoda la storia di questa fiaba moderna. Anche il regista Nanni Loy ha dimostrato di non disdegnare la terra campana quale location di set cinematografici con il suo “Cafè Express”: non solo menzionate in quanto legate ai personaggi del racconto stesso, le stazioni ferroviarie del Cilento sono state immortalate in questa pellicola degli anni ’80 che conta come attori principali Nino Manfredi, Vittorio Mezzogiorno, Adolfo Celi e Vittorio Caprioli.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento