rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Ravello

Posti ridotti al cimitero, lite tra Atrani e Ravello: parte il ricorso al Capo dello Stato

Viene considerata irricevibile la volontà del consiglio comunale di Atrani di limitare questo diritto solo agli abitanti di alcune strade della frazione, con la scusa dell'esiguità dei loculi e degli spazi per l'inumazione

Il cimitero di Atrani, ospitato sul territorio comunale di Ravello, deve continuare ad accogliere le spoglie di tutti i ravellesi residenti in località Castiglione, così come avviene da oltre mezzo secolo. Viene considerata irricevibile, quindi, la volontà del consiglio comunale di Atrani di limitare questo diritto solo agli abitanti di alcune strade della frazione, con la scusa dell'esiguità dei loculi e degli spazi per l'inumazione. 

Il caso

La giunta comunale di Ravello ha deciso perciò di autorizzare il sindaco, Paolo Vuilleumier, a presentare ricorso straordinario al presidente della Repubblica contro la decisione del consiglio comunale di Atrani, dell'8 giugno scorso, di modificare il proprio regolamento di polizia mortuaria

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti ridotti al cimitero, lite tra Atrani e Ravello: parte il ricorso al Capo dello Stato

SalernoToday è in caricamento