rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Bellizzi

Presidio contro il circo Orfei a Bellizzi: attaccati gli animalisti

I volontari di Veg Campania e Lav Salerno: "Hanno iniziato a dedicarci gesti volgari e pornografici per allontanarci: i carabinieri hanno provveduto a tutelare la nostra incolumità"

Stavano esponendo ai cittadini le ragioni per dire "no" al circo con gli animali, nel corso del presidio a Bellizzi, quando un artista e il presentatore del tendone Orfei hanno iniziato a minacciarli e a gesticolare in maniera volgare dinanzi a grandi e piccini, nel tentativo di allontanarli.

E' accaduto questo pomeriggio, in occasione della protesta pacifica delle associazioni Veg Campania e Lav Salerno dinanzi al circo Orfei. "Ci hanno attaccato minacciando denunce che non hanno alcun riscontro in quanto il presidio è stato autorizzato dagli enti competenti - raccontano gli animalisti - Hanno poi iniziato a dedicarci gesti volgari e pornografici per allontanarci: i carabinieri hanno provveduto a tutelare la nostra incolumità. Del resto, questo vergognoso comportamento da parte di un circense degli Orfei e del presentatore ha contribuito a convincere i presenti ad abbandonare l'idea di assistere alla diseducativa esibizione da parte degli animali torturati e privati della libertà per quello che gli Orfei definiscono spettacolo". Nonostante le intimidazioni, ad ogni modo, gli animalisti non hanno lasciato il loro presidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio contro il circo Orfei a Bellizzi: attaccati gli animalisti

SalernoToday è in caricamento