Nascondeva la cocaina sotto la leva del cambio: arrestato 30enne di Salerno

Oltre alla cocaina, i militari dell’Arma hanno sequestrato una somma di denaro contante pari ad alcune centinaia di euro

Un 30enne di Salerno è stato arrestato durante un posto di blocco dei carabinieri a Sesto Campano, in provincia di Isernia, con l’accusa di traffico e spaccio di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

La cocaina, suddivisa in tre involucri, era nascosta sotto la leva del cambio dell'auto su cui viaggiava sulla Strada Statale 85, che collega la Campania al Molise. Oltre alla cocaina, i militari dell’Arma hanno sequestrato una somma di denaro contante pari ad alcune centinaia di euro. Il 30enne è ora rinchiuso nel carcere di Isernia. Aperta un'indagine per accertare a chi fosse destinata la partita di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

  • Ragazzo senza mascherina perchè autistico, il sindaco di Baronissi: "Ikea gli ha negato l'ingresso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento