Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Vertenza Sita, Codacons contro la protesta dei dipendenti: tre denunce

Intanto, il segretario del Pd Campano, la Tartaglione: "L'assessore Vetrella da anni sta facendo disastri in un settore determinante per la qualità della vita e per lo sviluppo di un territorio"

Il Codacons Campania scende in campo sulla vicenda della Sita Sud: ha denunciato alle procure di Salerno, Vallo della Lucania e Nocera Inferiore i responsabili per l’interruzione di pubblico servizio. A tale ipotesi di reato, si aggiunge quella del blocco stradale sulla provinciale Amalfitana.

Ad annunciarlo è stato il vice presidente nazionale del Codacons, Enrico Marchetti. La protesta dei dipendenti che rischiano il licenziamento, per Marchetti, rappresenta un reato in quanto ha lasciato a piedi e senza preavviso i pendolari. E mentre, dal canto suo, il Pd salernitano scrive al Prefetto, il segretario del Pd Campano, Assunta Tartaglione osserva: "La vicenda della Sita, con una serie di problemi causati ai cittadini, ai pendolari in particolare e una grande preoccupazione per i lavoratori e per le loro famiglie, rappresenta bene il modo di operare della giunta Caldoro e in particolare dell’assessore Vetrella che da anni sta facendo disastri in un settore determinante per la qualità della vita e per lo sviluppo di un territorio”.

“Vogliamo evitare – conclude Tartaglione – che Vetrella distrugga definitivamente il settore e per questo motivo intendiamo proporre una conferenza programmatica sui trasporti per lanciare la proposta del Pd sulla quale impegneremo tutte le nostre forze e che rappresenterà un punto fondamentale del programma del centrosinistra alle prossime elezioni regionali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Sita, Codacons contro la protesta dei dipendenti: tre denunce

SalernoToday è in caricamento