Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Danni maltempo, la tempesta mette in ginocchio le aziende agricole salernitane

La Coldiretti ha tracciato la prima mappa degli effetti dell'ultima ondata di maltempo in un mese di settembre segnato da una media di oltre 3 tempeste al giorno lungo la Penisola

Parte la conta dei danni all'agricoltura, per il maltempo: lungo la Penisola, la tempesta di pioggia e vento ha  lesionato edifici rurali, sradicato piante, divelto serre, allagato campi e stalle, spogliato uliveti e vigneti, rovinato frutta e ortaggi e distrutto coltivazioni di riso in piena raccolta con il lavoro di un intero anno andato perduto nelle aziende agricole con milioni di danni. E' questo il bilancio della Coldiretti che ha tracciato la prima mappa degli effetti dell'ultima ondata di maltempo in un mese di settembre segnato da una media di oltre 3 tempeste al giorno lungo la Penisola tra nubifragi, tornado, bombe d'acqua, grandinate, vento forte e addirittura l'arrivo della neve sulle montagne, secondo le elaborazioni su dati dell'European Severe Weather Database (Eswd). 

I danni nel salernitano

Nel "bollettino di guerra" reso noto dalla Coldiretti, riguardo il nostro territorio, non sono state risparmiate le campagne del meridione, dove il maltempo che si è abbattuto sulla provincia di Salerno ha divelto alberi secolari nell'agro sarnese nocerino, con serre scoperchiate dal forte vento. Innumerevoli le aziende agricole danneggiate. Un disastro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni maltempo, la tempesta mette in ginocchio le aziende agricole salernitane

SalernoToday è in caricamento