Collaborazione e formazione a Battipaglia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

BATTIPAGLIA - L'Accademia dei Mestieri di Formamentis Soc. Coop. ha stretto nei giorni scorsi importanti accordi con alcune organizzazioni per poter dar vita a nuovi percorsi formativi. In particolare è nata la collaborazione con la LAIF (Libera Associazione Imprese Façoniste) per quanto riguarda l'area Fashion, e quella con Coldiretti per creare un importante collegamento tra le aziende agricole del territorio e la formazione. A tal proposito il prossimo 25, 26 e 27 Aprile, l'Accademia dei Mestieri sarà presente in Sicilia presso la sede della presso la sede dell'azienda tessile dell'imprenditore Filippo Miracula, associato LAIF. Nel corso della visita si andranno a vedere da vicino come vengono eseguite le lavorazioni e come l'azienda messinese, con oltre 200 dipendenti, ha fatto del façonismo made in Italy un'arte ed un'opportunità per gli abitanti del territorio, così da strutturare insieme il profilo della figura professionale ed il relativo percorso formativo. L'Accademia dei Mestieri e la Laif hanno posto in essere un accordo finalizzato all'implementazione di un modello operativo basato sulla collaborazione reciproca attraverso la promozione e lo sviluppo delle attività comuni sul territorio. Altro accordo stipulato dall'Accademia dei Mestieri di Formamentis Soc. Coop. è quello con la Federazione Provinciale Coldiretti Salerno. Quest'ultimo prevede una collaborazione incentrata sulle attività di ricerca, sviluppo e formazione orientate a soddisfare il fabbisogno delle imprese agricole appartenenti al territorio della provincia di Salerno, sia dal punto di vista occupazionale che professionale. Coldiretti, forza sociale che valorizza l'agricoltura come risorsa economica, umana ed ambientale, si impegna a supportare le attività di ricerca sul campo poste in essere dall'Accademia dei Mestieri, coinvolgendo in maniera attiva i propri associati in incontri ed interviste finalizzate ad individuare le possibili figure professionali da inserire nel settore. L'Accademia coinvolgerà Coldiretti e le imprese agricole associate in iniziative formative, anche gratuite, volte ad accrescere la professionalità degli operatori del settore.

Torna su
SalernoToday è in caricamento