menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, al liceo scientifico Severi di Salerno colletta delle famiglie per la didattica

Ad essere chiamate in causa le famiglie degli studenti salernitani che dovranno decidere se sborsare o no una piccola somma finalizzata all'innovazione tecnologica e all'ampliamento dell'offerta formativa

Diverse etichette ma il fine è lo stesso: «contributi volontari», «collette scolastiche», «offerte libere e facoltative». Anche quest’anno nella fascia scolastica dell’obbligo fanno la loro comparsa le richieste di contribuzione per il funzionamento didattico. Ad essere chiamate in causale famiglie degli studenti salernitani che, all’atto dell’iscrizione oppure ad anno scolastico già inoltrato, dovranno decidere se sborsare o no una piccola somma finalizzata all’innovazione tecnologica e all’ampliamento dell’offerta formativa.

Per questo motivo anche il liceo più popoloso della provincia, con un boom di iscritti che sfiora i 1457 studenti, vale a dire lo scientifico Severi di via Picarielli, a Salerno, ha deciso anche quest’anno di chiedere una mano alle famiglie. Il contributo fissato dal consiglio d’istituto è di 40 euro per i genitori degli studenti delle classi prime e seconde, 70 euro per le classe terze, quarte e quinte. Lo riporta il quotidiano il Mattino oggi in edicola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento