Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Colliano

Gatti avvelenati a Colliano, ora è emergenza: "Come può chi sa, tacere?"

Situazione preoccupante a Colliano, viste le morti di animali nelle ultime due settimane. Prima un cane ucciso a colpi d'arma da fuoco ed altri dubbi ritrovamenti di carcasse nell'ultimo anno, stanno sollevando non pochi interrogativi

Altri gatti avvelenati. Situazione preoccupante a Colliano, viste le morti di animali nelle ultime due settimane. Prima un cane ucciso a colpi d'arma da fuoco ed altri dubbi ritrovamenti di carcasse nell'ultimo anno, stanno sollevando non pochi interrogativi sulla locale cultura circa la tutela ed il benessere degli animali d'affezione dei residenti.

I dettagli

Topicidi, fungicidi, stricnina, comuni liquidi antigelo e cianuro, queste le sostanze, tutte facilmente reperibili in commercio, maggiormente usate per confezionare bocconi avvelenati, queste le sostanze alla base di una morte atroce che sopraggiunge per anossia, emorragie interne, blocco delle funzioni renali oppure degli organi respiratori, un'agonia durante la quale l'animale, rimanendo cosciente, subisce sofferenze indescrivibili.

"Come può un essere umano provocare una tale atrocità volontariamente? Come può chi sa, tacere? Come può un'amministrazione locale rimanere impassibile davanti ad una lacuna informativa e culturale tale dei propri cittadini? A coloro i quali amano e rispettano gli animali, rimane in bocca l'amaro dell'ennesima vile azione commessa nei confronti di esseri viventi inermi ed indifesi, la cui unica responsabilità rimane forse quella di aver avuto la sfortuna di vivere nel posto sbagliato" ha dichiarato Vincenzo Senatore, Dirigente della sezione provinciale Guardie Ecozoofile Anpana Salerno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gatti avvelenati a Colliano, ora è emergenza: "Come può chi sa, tacere?"

SalernoToday è in caricamento