menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredito con l'acido poi finito in un tranello dell'ex moglie, ma la donna viene assolta

L'uomo sarebbe stata attirato in un tranello, poi picchiato e minacciato di morte affinchè consegnasse dei soldi alla donna. I giudici hanno assolto la donna perchè il fatto non sussiste. Resta in piedi il processo per l'aggressione con l'acido

Era stata indagata con l'accusa di maltrattamenti verso l'ex marito. Secondo le accuse, una donna avrebbe colpito prima l'uomo con dell'acido muriatico, poi tendendogli un tranello, affinchè consegnasse grosse cifre in denaro. L'uomo fu aggredito da sconosciuti, con calci e pugni, poi minacciato con pistole e un coltello. Se per il primo episodio è ancora sotto processo, si è invece chiuso con un’assoluzione il secondo procedimento a carico di una 36enne finlandese, denunciata dall'ex marito, un 47enne di Colliano, ritenuta vittima presunta di quegli episodi. La sentenza è stata pronunciata nel pomeriggio di ieri dai giudici della terza sezione penale del tribunale di Salerno che, accogliendo la tesi del pubblico ministero Nesso, hanno chiuso il procedimento in primo grado. Le accuse a carico della donna, sono cadute. E' stata assolta perchè il fatto non sussiste. Stesso esito per un 33enne indiano, nuovo compagno della donna, e un altro straniero originario del Marocco, imputati con la donna. Le motivazioni saranno rese note entro i tempi previsti dalla legge. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento