Sicurezza, il Prefetto incontra i sindaci dell'Agro: "Più controlli contro la criminalità"

Si è concluso questa mattina il ciclo di incontri periodici del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato agli amministratori locali della provincia, convocati per macro-aree territoriali

La riunione

Si è concluso questa mattina, in Prefettura, il ciclo di incontri periodici del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato agli amministratori locali della provincia, convocati per macro-aree territoriali.

Il summit

Alla riunione di oggi, presieduta dal Prefetto di Salerno presso il Palazzo del Governo, hanno partecipato i sindaci di Angri, Cava de’ Tirreni, Corbara, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Sarno e San Valentino Torio, nella duplice veste anche di Presidente della Provincia, ma anche i vertici provinciali delle Forze di Polizia. Numerosi e delicati gli argomenti di discussione al tavolo: dalla presenza della criminalità, anche micro, in parte connessa alla contiguità territoriale con l’area napoletana, alla prostituzione; dal fenomeno della movida, che attrae moltissimi giovani nel fine settimana, alla diffusione dello spaccio di stupefacenti e abuso di sostanze alcooliche, al disagio abitativo, in relazione al quale, su richiesta della Prefettura, è in atto una ricognizione degli immobili di proprietà comunale e di edilizia residenziale pubblica; dalle criticità in tema di viabilità per la necessità di mettere in sicurezza il patrimonio viario alla tutela dell’ambiente sia dal deposito incontrollato di rifiuti che dal dissesto idrogeologico e idraulico per la presenza di numerosi corsi d’acqua afferenti al fiume Sarno. A questi temi, comuni a tutto l’Agro Nocerino-Sarnese, si aggiunge la difficoltà delle polizie municipali, a causa dell’esiguità di risorse, nel garantire una copertura adeguata, in orario diurno e notturno, ad un territorio così vasto, che funge da “cerniera” tra la provincia di Salerno e quella di Napoli, peraltro densamente abitato, con una popolazione complessiva che supera i 300 mila abitanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta

I sindaci hanno formulato una domanda di legalità, attraverso – si legge nella nota della Prefettura – “il mantenimento e rafforzamento dei presidi delle Forze di Polizia e una maggiore visibilità delle stesse, per incrementare il senso di sicurezza percepita nella popolazione ed offrire un segnale tangibile della presenza delle istituzioni, specialmente nei comuni che, nel passato, sono stati sciolti ai sensi dell’art. 143 del Tuel per infiltrazioni della criminalità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento