menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidenti mortali a Salerno: i cittadini chiedono maggior attenzione

Il comitato per la sicurezza stradale, che nello scorso anno ha presentato una petizione al Comune di Salerno chiede che vengano presi provvedimenti per regolamentare il traffico cittadino

In seguito agli ultimi gravi incidenti avvenuti a Salerno, il gruppo promotore della petizione sulla sicurezza stradale che nello scorso anno aveva richiesto al Comune di Salerno di aderire alla "Carta europea dei diritti del pedone", ritorna a chiedere all'amministrazione comunale di intervenire con la massima urgenza.

Secondo il gruppo promotore della petizione, gli incidenti sono causati in primis dall'alta velocità non arginata a sufficienza soprattutto nelle lunghe strade retilinee presenti in città, come ad esempio via Roma, via dei Principati ed il Lungomare. Il comitato, inoltre, richiede l'istituzione delle "Aree 30", ossia zone sensibili dove il limite di velocità non deve essere superiore ai 30 chilometri orari.

A prova della gravità della situazione il rapporto ACI-ISTAT relativo agli incidenti avvenuti a Salerno nel 2011. In un solo anno, infatti, ci sono stati 530 incidenti che hanno registrato 3 morti e 760 feriti. Dati migliori di quelli dell'anno precedente con 624 morti e 945 feriti, ma comunque gravissimi.

Il gruppo, rappresentato da Marina Boccassini, Paolo Longo, Giovanni Di Maio, Alessandra Arcidiacono , richiede quindi che venga data la giusta attenzione alla petizione già depositata al Comune lo scorso 27 settembre chepur contando centinaia di sottoscrizioni, non è stata ancora presa in considerazione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento