Cronaca Baronissi

Covid e proteste, la richiesta d'aiuto di un barbiere: "Fateci aprire"

"Ci troviamo in una struttura di 400 metri quadri - racconta Andrea Gioia a Salerno Today - e siamo chiusi oggi da un mese. Senza ristori, senza sapere quando riapriamo non sappiamo in che modo dobbiamo vivere"

"Fateci lavorare". La richiesta di aiuto arriva da Andrea Gioia, che a Baronissi è titolare di un centro CrazyBarber (barbiere), Crazy Estetica (estetica) e Crazy School (scuola per giovani che vogliono imparare).

I dettagli


"Ci troviamo in una struttura di 400 metri quadri - racconta a Salerno Today - e siamo chiusi oggi da un mese. Senza ristori,senza sapere quando riapriamo quindi secondo lo stato noi come dobbiamo vivere? Dopo la protesta ieri di Roma abbiamo deciso di fare anche noi la nostra parte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e proteste, la richiesta d'aiuto di un barbiere: "Fateci aprire"

SalernoToday è in caricamento