menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto sbarco (archivio)

Foto sbarco (archivio)

Rifugiati e protezione internazionale: a Salerno la Commissione Territoriale

Nella Commissione di Salerno confluiranno i richiedenti asilo della provincia di Napoli e Potenza e del Molise. I lavori partiranno il 23 marzo

Salerno è stata scelta come sede della Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiati e della protezione internazionale presieduta da Giovanni Cirillo. E' stato stabilito nel corso dei lavori del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione tenutosi in Prefettura: nella Commissione di Salerno confluiranno, inoltre, i richiedenti asilo della provincia di Napoli e Potenza e del Molise. I lavori partiranno il 23 marzo.

"Si tratta - spiega Anselmo Botte, segretario confederale Cgil Salerno - di un importante risultato che salutiamo con soddisfazione e al quale daremo il nostro supporto legale e sindacale, e che ci piace considerare sia anche il frutto dell'efficienza dimostrata dalle forze dell'ordine e dall'associazionismo che hanno dato prova di ottima capacita' organizzativa durante gli sbarchi che si sono succeduti nel porto salernitano. Ciò consentirà - aggiunge Botte - di accelerare l'iter delle procedure di ascolto affinchè il richiedente possa esporre in modo esauriente e rapido le proprie esigenze di protezione, e accorcera' i tempi dello svolgimento dei colloqui individuali che oggi i richiedenti asilo presenti nel Salernitano, poco meno di un migliaio, sono costretti a fare recandosi nelle sovraffollate Commissioni Territoriali di Caserta o Cosenza", ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento