menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto istituzionale

La foto istituzionale

Il prefetto Russo visita il Comune di Amalfi: intesa con il sindaco

L'obiettivo è intraprendere dei percorsi per promuovere un turismo più equilibrato, sostenibile e meno impattante sul territorio, contemperando le esigenze di carattere economico e commerciale con quelle della popolazione residente

Il Prefetto di Salerno Francesco Russo si è recato presso il Comune di Amalfi dove è stato calorosamente accolto dal sindaco Daniele Milano e da alcuni componenti del suo staff, tra i quali il vice sindaco Matteo Bottone, l’assessore al bilancio Massimo Malet, il segretario comunale Roberto Franco e il comandante della Polizia Municipale Agnese Martingano.

Il summit

La visita di oggi rientra nelle iniziative avviate dal Prefetto per costruire un dialogo diretto con i sindaci ed ha rappresentato l’occasione per affrontare alcune delle tematiche più significative per la città di Amalfi e l’intera Costiera Amalfitana: dalla gestione dei flussi turistici alle criticità in tema di viabilità, dall’esercizio dei servizi di trasporto pubblico locale e noleggio con conducente agli accertamenti per il contrasto al fenomeno dell’abusivismo, anche delle strutture ricettive, nell’ottica di migliorare le condizioni di vivibilità di un territorio unico al mondo, di grande fascino e, nel contempo, di estrema fragilità come quello di Amalfi. Dal confronto è emerso il comune convincimento sulla necessità di intraprendere dei percorsi per promuovere un turismo più equilibrato, sostenibile e meno impattante sul territorio, contemperando le esigenze di carattere economico e commerciale con quelle della popolazione residente, anche al fine di salvaguardare il patrimonio storico, culturale, paesaggistico e naturalistico della città di Amalfi e la sua immagine sul piano nazionale ed internazionale.

Il racconto

Successivamente, il sindaco ha raccontato al Prefetto i momenti più significativi della storia dell’antica Repubblica Marinara attraverso una visita al Museo dell’Arsenale e ne ha illustrato le tradizioni e le peculiarità in una passeggiata nei luoghi più suggestivi del centro cittadino, per poi fare tappa alla Caserma dei Carabinieri, ove sono state discusse le tematiche più strettamente attinenti alla sicurezza e al controllo del territorio, anche attraverso la realizzazione di progetti per la videosorveglianza “d’area vasta”, per macro-aree territoriali, con il coinvolgimento dei comuni limitrofi. Al termine della visita, il Prefetto e il sindaco si sono salutati con l’intesa di rivedersi in un prossimo incontro per approfondire gli spunti emersi oggi con lo scopo di mettere a punto delle proposte operative per la risoluzione delle questioni esaminate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento