rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

Scandalo al Comune di Cava: 44 indagati, tra cui il sindaco Galdi

L'indagine, condotta dai carabinieri del reparto operativo di Nocera Inferiore, e coordinata dal pm Roberto Lenza della Procura di Nocera Inferiore, riguarda i rimborsi dei gruppi consiliari dal 2009 a oggi

Scandalo al Comune di Cava de' Tirreni, ieri sera: quarantaquattro avvisi di garanzia sono stati notificati a consiglieri e assessori di due legislature. L’indagine, condotta dai carabinieri del reparto operativo di Nocera Inferiore, e coordinata dal pm Roberto Lenza della Procura di Nocera Inferiore, riguarda i rimborsi dei gruppi consiliari dal 2009 a oggi.

Parliamo di spese di rappresentanza e cancelleria: in tutto 80 mila euro. Secondo gli inquirenti, sarebbero responsabili di truffa e peculato, dunque, i 43 indagati. Il 44° è, infine, l’attuale sindaco di Cava, Marco Galdi, accusato di favoreggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo al Comune di Cava: 44 indagati, tra cui il sindaco Galdi

SalernoToday è in caricamento