menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Gioi, arriva la compostiera per il trattamento dei rifiuti

La Regione Campania si fa carico dei costi per l’acquisto dell’impianto e di quelli per il personale di gestione, individuato dal Consorzio di Bacino SA/4

Il Comune di Gioi, come già hanno fatto altri Comuni del Cilento, ha sottoscritto la Convenzione con la Regione Campania per l’avvio del programma straordinario che ha come obiettivo lo sviluppo  e l’incentivazione del compostaggio di comunità per il trattamento della frazione organica dei rifiuti, a seguito dell’invio della manifestazione d’interesse all’avviso pubblico della Regione Campania per la localizzazione e la fornitura degli impianti.

I dettagli

Il Comune sarà quindi dotato di una compostiera capace di smaltire il rifiuto organico di 580/600 famiglie. La Regione Campania si fa carico dei costi per l’acquisto dell’impianto e di quelli per il personale di gestione, individuato dal Consorzio di Bacino SA/4. L’impianto, già in uso presso altri Comuni, non produce alcun odore, né altro genere di scarto che non sia compost, utilizzabile come in agricoltura e nel giardinaggio.

Il commento

Soddisfatto il sindaco Andrea Salati: “Lo scopo è quello di incentivare  il compostaggio di comunità, che si affianca all’incentivazione  già adottata dal Comune con la riduzione in bolletta del 15% per chi pratica il compostaggio domestico. Si tende a ridurre, quanto più è possibile,  la produzione di scarti organici e l’impatto ambientale, aumentando la quota di rifiuti urbani riciclabili e risparmiando anche sulla bolletta per la riduzione delle spese di trasporto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento