"Memoria e Shoa": Tatiana Bucci racconta la sua Auschwitz

Al Teatro Augusteo parleranno una delle ultime testimoni del campo di sterminio e Mario De Simone, fratello di Sergio, il bambino che fu selezionato per gli esperimenti mortali nei lager, per aver chiesto di vedere la mamma

Sergio De Simone era un bambino quando fu selezionato per gli esperimenti mortali nei lager: aveva chiesto di vedere la mamma.Tatiana Bucci, invece, è una delle ultime testimoni di Auschwitz: è sopravvissuta al campo di sterminio. Mario De Simone, il fratello di Sergio, e la signora Tatiana saranno a Salerno lunedì 11 febbraio. Ospiti del Comune di Salerno,  al Teatro Augusteo, parleranno agli alunni di "Memoria e Shoa".

Chi ha aderito

Al progetto, che prevede una serie di incontri in diversi istituti scolastici, voluto dal Sindaco Vincenzo Napoli e dal Vicesindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione Eva Avossa, hanno finora aderito le seguenti scuole: Istituto Nautico, Liceo scientifico Da Vinci - Genovesi, Istituto Santa Caterina, Liceo classico De Sanctis, Liceo scientifico Da Procida, Liceo artistico Menna, Liceo classico Tasso e Liceo scientifico Alfano I.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

Torna su
SalernoToday è in caricamento