Conca dei Marini: è stato revocato il divieto di balneazione

Il via libera è arrivato dopo la riparazione dell'impianto di trattamento dei reflui e dopo l'informativa dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania

Conca dei Marini

Buone notizie per i vacanzieri che invadono la costiera amalfitana alla ricerca di tintarella e di mare pulito. Il sindaco Gaetano Frate, primo cittadino di Conca dei Marini ha revocato il divieto di balneazione emesso il 7 giugno. E' stato infatti riparato l'impianto di trattamento dei reflui che aveva consigliato prudenza e controlli nello specchio d'acqua in località Marina di Conca. Il danno è stato riparato, l'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania ha inviato risultati confortanti dopo l'analisi del campione delle acque di balneazione prelevato il 13 giugno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Belen in Costiera, "salto" a Ravello e degustazione dei dolci di Pansa

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento