rotate-mobile
Cronaca

ConciliAzioni: presentato al Comune il progetto di sostegno alle donne lavoratrici

Il progetto consiste nel promuovere, all'interno del territorio salernitano azioni di supporto alle famiglie e alle aziende della partnership per migliorare la condizione femminile nel mercato del lavoro

Stamattina Nino Savastano, assessore alle politiche sociali del comune di Salerno, ha presentato, presso il Salone del Gonfalone, il progetto ConciliAzioni, azioni di sostegno ai tempi di vita e di lavoro delle donne lavoratrici. Il progetto, frutto di un accordo tra Comune, Consorzio La Rada, Arci, Asl, Confcooperative, Confindustria e Università consiste nel promuovere, all'interno del territorio di Salerno e provincia azioni di supporto alle famiglie e alle aziende della partnership per migliorare la condizione femminile nel mercato del lavoro, e facilitare l’accesso delle donne all’occupazione riducendo le disparità di genere. L’Università di Salerno organizza in proposito un’intensa attività di ricerca e di sperimentazione di nuove forme di integrazione tra università e imprese, affidata all’Osservatorio interdipartimentale per la diffusione degli studi di Genere e la cultura delle Pari Opportunità.

Gli obiettivi del progetto sono di conoscere gli effettivi bisogni delle lavoratrici e delle famiglie, a cui sono proposte dai partner varie offerte di servizi, promuovere azioni volte a migliorare e a rendere più efficaci le modalità di comunicazione e di diffusione dei contenuti inerenti la cultura, le politiche di genere e le pari opportunità ed implementare la sperimentazione di nuove forme di diffusione e networking per promuovere la cultura della conciliazione, con servizi di informazione e orientamento, coordinati attraverso un portale web sulla conciliazione vita-lavoro.

All'interno del progetto sono previsti anche servizi di Babysitting domiciliare, ludoteca estiva, car pooling e assistenza familiare, sportelli di alleggerimento di carichi familiari, sportelli informativi di Confcooperative e di Confindustria e sportelli di consulenza da parte dell'Asl. Sono previste, poi, azioni di ricerca effettuate dall'Università degli studi di Salerno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ConciliAzioni: presentato al Comune il progetto di sostegno alle donne lavoratrici

SalernoToday è in caricamento